STORIE DI GATTI

Disturbia

Molto facilmente a Torre Argentina sarete accolti da una bellissima gatta tigrata con gli occhi d’oro.

Fate attenzione: quella bellezza è Disturbia! Non ha caso si chiama così: mesi di solitudine e stenti, se non di maltrattamenti, dopo la morte della sua umana, hanno reso la gattina un po’ instabile psicologicamente.
Col tempo e la dolcezza si sta tranquillizzando e spesso ama salire in braccio dei visitatori, ricordando forse quanto era bello dormire tra braccia umane.
Altri ricordi poi l’assalgono e Disturbia a questi reagisce con paura e rabbia.
Lei vorrebbe una casa, ma il suo carattere sembra compromettere ogni sogno.
Possiamo cominciare con un’adozione a distanza?